Articoli riguardanti "disabilità"

Locandina
28 Gen 2016

Corso di ballo latino-americano

Sotto la guida del maestro Remo Lorenzon dell’assocazione sporiva dielttantistica Over Dance di Villorba, il corso è rivolto a persone con disabilità del Sociale Arep. +

scuola6
15 Gen 2016

Alunni con disabilità: i numeri del Ministero – Superando.it

In occasione della recente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha diffuso la pubblicazione, a cadenza biennale, L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità, con dati aggiornati al 17 settembre di quest’anno. +

disabilita-logo-onu-2015
27 Dic 2015

Nuovo simbolo Onu per la disabilità – corriere.it

di Simone Fanti

Abbandonata la vecchia sedia a rotelle la disabilità ha una nuova veste grafica. Le Nazioni Unite hanno dato incarico alla Design Unit del Dipartimento di Informazione Pubblica dell’Onu di studiarne una nuova ad hoc per il proprio sito. +

12301758_919475864796226_1872225839966116374_n
4 Dic 2015

Donazione albero di Natale

Grazie agli amici del Rotaract Club di Treviso, sabato 28 novembre è stato consegnato ad AREP Onlus un albero di Natale di 3 mt donato dai Vivai Barbazza. +

giornata-disabili
24 Nov 2015

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Giovedì 3 Diembre 2015 – Incontro organizzato da Città di Treviso Smart City e Arep Onlus in collaborazione con Fondazione Oltre il Labirinto Onlus e XI di Marca. +

images
8 Set 2015

Disabili. Cisl- FISH- UICI: “Dai decreti sul jobs act positive novità per le persone con disabilità”

Un traguardo importante in funzione dell’aggiornamento di norme ormai datate e di adeguamento dei servizi di mediazione e di supporto all’inclusione lavorativa.

Roma, 7 settembre 2015- “Un plauso all’approvazione definitiva in Consiglio dei Ministri dei decreti attuativi del Jobs Act. Le attese disposizioni in materia di collocamento mirato delle persone con disabilità si avviano quindi verso la pubblicazione n Gazzetta ufficiale”. Lo affermano in una nota congiunta Maurizio Bernava, Segretario Confederale CISL, Vincenzo Falabella, Presidente FISH, Mario Barbuto, Presidente UICI. È un traguardo importante in funzione dell’aggiornamento di norme ormai datate e di adeguamento dei servizi di mediazione e di supporto all’inclusione lavorativa. Ma è anche un punto di partenza che prevede la determinante ulteriore regolamentazione e riorganizzazione dei servizi per l’impiego, un cambio di passo per tutti gli attori coinvolti. Apprezzabile lo sforzo del Governo – in particolare del Ministero del lavoro – nell’ascoltare in sede di redazione e, successivamente, di fare sintesi delle osservazioni, diverse e complementari, giunte dalle Commissioni parlamentari, dalle organizzazioni sindacali, dalle associazioni delle persone con disabilità che restituiscono un valore aggiunto alla norma. Il testo che ne esce contiene anche alcune novità sulla chiamata nominativa (possibile solo con la mediazione dei servizi) e sul ruolo dei Comitati tecnici inizialmente soppressi, ma è comunque l’impianto complessivo, condiviso fin dall’esordio, ad essere confermato. È mirato a evitare le elusioni, a favorire l’ingresso e la permanenza al lavoro, a potenziare il ruolo di mediazione dei servizi, a garantire una più forte attenzione alle disabilità con maggiori compromissioni funzionali, in particolare di natura intellettiva e psichica, a prevedere un rafforzamento degli incentivi alle aziende. Va ripetuto: la normativa vigente aveva necessità di una “manutenzione straordinaria”: lo dicono i numeri e centinaia di migliaia di storie di vita, lo evidenzia il tasso di inoccupazione fra le persone con disabilità, la percentuale di “uscite” dal mondo del lavoro, i tassi di scopertura delle aliquote di riserva … Siamo orgogliosi di aver partecipato produttivamente a questo percorso assieme ad altri anche se da angoli prospettici diversi. Il dialogo e il confronto – quando sono qualificati, volti al bene comune e concentrati sui contenuti reali – possono sortire esiti molto positivi. A partire da questa consapevolezza, continueremo a incalzare il Governo, nei nostri diversi ruoli di rappresentanza, per l’attuazione di politiche attive che garantiscano l’innalzamento costante della soglia dei diritti per i lavoratori, proprio a partire dalle persone con disabilità. Prossima tappa: la definizione condivisa delle nuove Linee Guida per il collocamento mirato, previste proprio dal Decreto appena approvato, con una prioritaria attenzione alla tutela delle persone con più gravi disabilità ancora troppo spesso discriminate nell’inclusione lavorativa. Questi sono i nostri prossimi obiettivi che, nella concretezza, consentiranno di misurare i passi in avanti del lungo cammino per una effettiva e completa realizzazione del diritto al lavoro delle persone con disabilità”.

fonte: www.cisl.it

barrier-77491_640
27 Ago 2015

L’alunno disabile può ottenere un assistente scelto dalla famiglia – Retesolidale

Il Consiglio di Stato il 20 maggio 2009 ha adottato il provvedimento n° 3104 che prevede per l’alunno disabile grave, al fine di evitare una regressione comportamentale per i reiterati cambiamenti delle figure di riferimento, la possibilità di ottenere un educatore, scelto dalla famiglia, che garantisca continuità didattica, a carico del Comune. +

logo fb
13 Lug 2015

Rieducazione equestre e autismo (di Francesca Urciuoli) – Equitabile.it

Uno degli aspetti più distintivi delle forme di autismo è la difficoltà nell’esprimere le emozioni e nel codificare quelle altrui; questo vale anche nelle forme ad alto funzionamento come ad esempio la sindrome di Asperger, dove la persona fatica ad entrare in relazione con l’altro. +

logo fb
2 Lug 2015

Interfacce neurali per ridurre le disabilità motorie – Le Scienze

Le neuroprotesi, grazie a cui è possibile comandare con il pensiero dispositivi robotizzati, sono una tecnologia matura che potrebbe essere di estrema utilità ai soggetti con mobilità limitata. Lo dimostra una sperimentazione in cui soggetti disabili e soggetti sani sono riusciti a controllare il movimento di un robot remoto solo indossando un casco speciale che rileva l’elettroencefalogramma. +

jobmetoo_quadrato2
22 Giu 2015

Un’agenzia di disabili per il lavoro dei disabili. Il successo di Jobmetoo

Il servizio dedicato all’inserimento lavorativo di persone con disabilità raccoglie i primi importanti risultati sul campo +